Guida al marketing locale del Black Friday


Il Black Friday è uno dei più grandi giorni di shopping dell’anno negli Stati Uniti.

Lo shopping online ha portato $ 8,9 miliardi nelle vendite per il 2021. Ciò che è ancora più folle è che la cifra non include gli acquisti di mattoni e malta. Rendendolo, senza dubbio, uno dei periodi più trafficati e competitivi dell’anno per le aziende locali che cercano di competere con grandi attori come Amazon, Target e Walmart.

Quindi, se i tuoi clienti stanno cercando di trarre vantaggio dalla frenesia degli acquisti del Black Friday, ti consigliamo di preparare il loro profilo aziendale di Google (GBP) locale e il sito web ben prima dell’arrivo del Black Friday.

In questa guida rapida, condivideremo come incorporare una strategia di marketing del Black Friday nell’attuale strategia di marketing digitale del tuo cliente per aumentare le vendite durante la stagione degli acquisti natalizi.

Immergiamoci.

Ecco la lista di controllo della tua attività commerciale locale per il Black Friday e il Cyber ​​Monday:

1. Impostare gli orari delle vacanze

Le vendite del Black Friday sono famose per attrarre acquirenti a caccia di occasioni durante le prime ore del mattino.

E ogni anno, le vendite del Black Friday iniziano ad avvicinarsi sempre di più al giovedì (giorno del Ringraziamento). Nemmeno una pancia piena di tacchino e torta di zucca può tenere a bada l’acquirente determinato.

Poiché la maggior parte dei negozi ha orari di apertura diversi durante le festività, è fondamentale aggiornare il profilo dell’attività di Google del tuo cliente per riflettere i loro orari specifici per il Giorno del Ringraziamento e il Black Friday.

Sono aperti il ​​giorno del Ringraziamento? Gli orari dei negozi durante il Black Friday sono diversi rispetto ai normali orari di apertura? Fare e rispondere a domande sul Black Friday nella sezione Domande e risposte del profilo aziendale del tuo cliente è il modo perfetto per tenere informati i propri clienti sugli orari delle vacanze e sui dettagli di vendita.

Google consiglia inoltre di confermare l’orario di ferie del cliente, anche se coinciderà con l’orario normale. Questo semplice gesto rassicura i clienti che sono aperti al lavoro in quei giorni.

Fonte: Assistenza Google

Come acquirente, non c’è niente di più irritante che cercare e confermare gli orari dei negozi su Google e poi presentarsi in vetrina solo per scoprire che il negozio è chiuso, soprattutto quando sei in missione per trovare le migliori offerte in giro prima che si esauriscano .

Per fortuna, tutto ciò che devi fare è un semplice aggiornamento nel profilo dell’attività di Google. Segui questi passaggi per impostare gli orari delle vacanze:

  1. Vai al profilo dell’attività
  2. Fare clic su Modifica profilo → Informazioni sull’attività
  3. Fare clic sulla scheda Ore
  4. All’interno dell’orario di lavoro, fare clic su Orario festivo
  5. Seleziona la data
  6. Aggiorna gli orari del tuo cliente
  7. Se sono aperti nei giorni festivi, spunta la casella accanto alla data e inserisci gli orari di apertura e chiusura
  8. Se sono chiusi durante le festività, deseleziona la casella accanto alla data
  9. Fare clic su Salva

Come promemoria essenziale, assicurati di selezionare “Aperto con orari principali” per garantire che l’orario di lavoro del tuo cliente venga visualizzato nel profilo dell’attività.

2. Aggiungi i prodotti specifici del Black Friday al Catalogo prodotti

L’editor di prodotto del profilo dell’attività di Google ti consente di mostrare facilmente i prodotti dei tuoi clienti, incentivare le interazioni con i clienti e aumentare le vendite tramite il profilo dell’attività di Google.

I clienti vedranno una vetrina curata di prodotti nella scheda Prodotti del profilo dell’attività sul dispositivo mobile o nel modulo Panoramica del prodotto sul computer. Questa ambita proprietà immobiliare virtuale è il luogo perfetto per promuovere i migliori prodotti disponibili per l’acquisto dei tuoi clienti durante i saldi del Black Friday.

65% dei clienti ammette che cercheranno i confronti dei prezzi online mentre fanno acquisti in un negozio fisico. Questa è un’eccellente opportunità per il tuo cliente di avere un vantaggio sulla concorrenza. Assicurati che i prezzi del tuo cliente siano aggiornati accuratamente per riflettere eventuali offerte o sconti durante la vendita. Puoi anche utilizzare le fasce di prezzo per semplicità.

In questo esempio, CocoNene, un negozio di articoli per la casa a Kapolei, Hawaii, condivide alcuni dei suoi prodotti più venduti nel suo Catalogo prodotti. Si noti che includono sia immagini di alta qualità che prezzi per ciascun prodotto correlato.

Esempio di catalogo prodotti del Black Friday

Il Black Friday è più competitivo che mai, quindi assicurati che i prodotti dei tuoi clienti siano attraenti e dispongano delle informazioni necessarie per attirare l’attenzione dell’acquirente.

Usare un creatore di collage per creare immagini di prodotti di alta qualità e dall’aspetto professionale per il tuo cliente da includere in un post di offerte. Puoi anche aggiungere lo sconto da qualche parte nell’immagine per ribadire il valore della vendita, ad esempio il modo in cui il servizio idraulico e aria condizionata di Steve aggiunge lo sconto istantaneo di $ 750 all’immagine.

Esempio di offerta del Black Friday

Un’altra cosa grandiosa del Catalogo prodotti è che puoi includere un invito all’azione (CTA) direttamente nell’interfaccia. In questo caso, CocoNene ha collegato il suo profilo aziendale di Google al suo sito Web per semplificare l’acquisto con un clic.

Quando fai clic sull’invito all’azione “Acquista”, ti porta direttamente al prodotto sul loro sito Web per finalizzare l’acquisto. Fornire un’esperienza di acquisto senza interruzioni per il cliente aiuterà a migliorare i tassi di conversione.

Esempio di acquisto Cta del Black Friday

L’obiettivo del Black Friday è vendere quanti più prodotti possibile per compensare i prezzi fortemente scontati. Poiché ti aspetti un volume di acquisti e recensioni dei clienti più elevati, collega il negozio online del tuo cliente all’appropriato software di vendita per monitorare e ottimizzare le vendite e l’esperienza del cliente.

Assicurati di monitorare le recensioni durante questo periodo poiché potresti vedere un aumento con più prodotti che volano via. È un momento importante per le revisioni e potresti prendere in considerazione l’utilizzo di uno strumento di gestione delle recensioni come aiuto.

L’automazione di qualsiasi parte del processo di vendita aiuterà a ridurre i tempi di attesa, migliorare l’esperienza del cliente e garantire un reporting ottimale. Quindi puoi sederti, rilassarti e guardare le vendite che si riversano.

3. Pubblica Google Posts per aiutare i clienti a prepararsi per lo shopping del Black Friday

Non sottovalutare il potenza di Google Posts come strategia di marketing del Black Friday. Questi post sono diversi dai post di blog medi sul sito Web nativo del tuo cliente.

Questi post vengono visualizzati istantaneamente nei risultati di ricerca locali e in Google Maps. Non devi aspettare giorni, settimane o mesi perché i post del blog si posizionino nella prima pagina di Google. Cosa c’è di meglio?

Utilizza Google Posts per condividere annunci, offerte, articoli nuovi o popolari, inventario, dettagli sull’evento o altri dettagli sull’attività del tuo cliente con i clienti. Questi post sono visibili attraverso le schede “Aggiornamenti” o “Panoramica” del profilo dell’attività.

Esempio di post di Google del Black Friday

Poiché i clienti possono accedere alle informazioni e agli aggiornamenti aziendali dei tuoi clienti mentre navigano, possono prendere decisioni migliori. Questo li aiuta a:

  • Comunica direttamente con i clienti locali.
  • Fornire informazioni tempestive per migliorare l’esperienza del cliente.
  • Promuovi i saldi, le offerte speciali, le notizie e le offerte del Black Friday.
  • Aumenta il coinvolgimento con i propri clienti tramite post, video e foto.

Quindi, prima del Black Friday, crea un programma di pubblicazione coerente dei post di Google su argomenti che aiuteranno i clienti dei tuoi clienti a prepararsi per gli acquisti del Black Friday.

Ad esempio, se vendono servizi idraulici, prendi in considerazione la possibilità di scrivere un post che classifica i migliori lavelli da cucina o docce a vapore sul mercato (compresi i collegamenti alle pagine dei prodotti sul loro sito Web). Puoi anche considerare di contattare i siti di stampa locali per includere le loro offerte nei round-up per aumentare il coinvolgimento e la copertura.

Un’altra ottima opzione è riutilizzare questi post di Google e trasformarli in campagne di email marketing per convertire più browser in acquirenti.

Ecco alcuni suggerimenti per utilizzare l’email marketing durante il Black Friday:

  1. Assicurati che le email dei tuoi clienti siano personalizzateusa il nome del cliente nella riga dell’oggetto per fargli sentire come se stesse ricevendo qualcosa di speciale solo per lui.
  2. Includi codici sconto e codici promozionali nelle e-mail dei tuoi clienti in modo che le persone possano risparmiare subito sui loro acquisti (e sapere cosa stanno ricevendo).
  3. Invia un’e-mail di promemoria il giorno prima del Black Friday con collegamenti a tutti i prodotti dei tuoi clienti a un prezzo scontato. In questo modo le persone che potrebbero essersi dimenticate della vendita del tuo cliente possono ancora trarne vantaggio.
  4. Usa le immagini nelle tue e-mail per aumentare il coinvolgimento e ottenere più clic.

4. Crea una pagina di destinazione del sito Web per le vendite, le offerte e le promozioni del Black Friday

Fino a questo punto, ci siamo concentrati sull’ottimizzazione del profilo dell’attività di Google del tuo cliente.

Sfortunatamente, Google limita i contenuti dei profili dell’attività per servizi finanziari, prodotti farmaceutici, dispositivi sanitari/medici e così via. Se l’attività del tuo cliente rientra in una di queste categorie, ad esempio una farmacia locale che vende antidepressivi in ​​linea o un’azienda vinicola che vende bevande alcoliche, utilizzare il proprio sito Web per la promozione è l’unico modo per andare avanti.

Ma non preoccuparti. Google condivide alcuni ottimi consigli per l’ottimizzazione di un sito web pagina di destinazione per il Black Friday acquisti. Ecco alcuni dei punti salienti:

  • Non aspettare troppo a lungo per creare la pagina. È meglio creare la pagina di destinazione per la promozione del tuo cliente molto prima della vendita in modo che Googlebot abbia il tempo di scoprirla e indicizzarla.
  • Includi collegamenti interni. L’aggiunta di un collegamento dalla home page del tuo cliente alla pagina di destinazione aiuterà gli utenti (e Google) a trovare la pagina di destinazione più velocemente.
  • Usa un URL ricorrente. Crea un URL significativo che rifletta l’evento e possa essere riutilizzato ogni anno. Ad esempio, www.example.com/sale/black-Friday invece di www.example.com/sale/2022/black-Friday.
  • Aggiungi un’immagine. Simile al Catalogo prodotti, includi un’immagine di alta qualità che rappresenti la vendita del tuo cliente e abbia un testo alternativo appropriato.
  • In caso di dubbio, richiedere una nuova scansione. Chiedi a Google di eseguire nuovamente la scansione della pagina di destinazione tramite Google Search Console per garantire che il contenuto aggiornato si rifletta correttamente (dato che l’URL è riproposto).

Suggerimento professionale: Concentrati sulla creazione di pagine di destinazione sempreverdi che siano le stesse ogni anno per il Black Friday e altre vendite importanti. In questo modo, possono acquisire autorità nel tempo e posizionarsi più in alto nei risultati di ricerca di Google.

Esempio di pagina di destinazione del Black Friday

Fonte: Modelli esclusivi

Una pagina di destinazione ben realizzata per le vendite del Black Friday del tuo cliente, come questa di The Winery at Bull Run, può fare la differenza tra qualcuno che acquista dal tuo cliente o passare all’affare successivo. Quindi fai in modo che la prima impressione conti.

5. Passa a un sito web ottimizzato per i dispositivi mobili

L’accesso mobile ai rivenditori online e le opzioni di ordinazione hanno reso lo smartphone uno strumento cruciale nelle abitudini di acquisto dei consumatori. Nel 2021, quasi 43% delle vendite del Black Friday sono stati acquistati tramite telefoni cellulari.

Ma gli smartphone non sono solo per l’acquisto. Stanno anche cambiando il comportamento in negozio. I clienti utilizzano i loro telefoni per trovare punti vendita nelle vicinanze, controllare gli inventari locali, confermare gli orari dei negozi, confrontare i prezzi e pagare gli acquisti.

Just for Fun, un negozio di Noe Valley, San Francisco, che vende articoli per l’arte, artigianato e giocattoli, utilizza il profilo dell’attività di Google per condividere i dettagli dell’inventario in tempo reale con i propri clienti durante le intense festività natalizie. Questi dettagli sono disponibili sia nella versione desktop che mobile del loro profilo.

Esempio di acquisto del Black Friday in stock

Qual è la chiave da asporto? Il tuo cliente dovrebbe avere un sito web ottimizzato per i dispositivi mobili per soddisfare i cambiamenti nel comportamento dei consumatori. Per fortuna, il migliori costruttori di siti web e i profili aziendali di Google includono già funzionalità ottimizzate per i dispositivi mobili.

UN sito web ottimizzato per i dispositivi mobili può aumentare o diminuire i volumi di vendita del Black Friday dei tuoi clienti. Non perdere questa importante fonte di traffico. Vale la pena fare un controllo dell’ultimo minuto per assicurarsi che il loro sito Web sia all’altezza.

Avvolgendo

Preparare il profilo dell’attività Google e il sito web del tuo cliente per il Black Friday richiede molto lavoro, ma ne vale la pena.

Assicurarsi che tutto sul proprio sito e profilo sia aggiornato aumenta le possibilità che i clienti trovino ciò che stanno cercando durante l’evento di vendita più significativo dell’anno. Se non sei sicuro dello stato in cui si trova il tuo GBP, prova a eseguire un controllo del profilo dell’attività di Google.

Ma non si ferma qui. Questi suggerimenti per una strategia di marketing del Black Friday aiutano anche il tuo cliente a creare una forte presenza online. E se sanno come utilizzarlo a loro vantaggio, possono trasformarlo da un aumento delle entrate una tantum a un motore di vendita per tutto l’anno.

Shane Barker

Shane Barker è un consulente di marketing digitale specializzato in influencer marketing, content marketing e SEO. È anche co-fondatore e CEO di Content Solutions, un’agenzia di marketing digitale. Si è consultato con aziende Fortune 500, influencer con prodotti digitali e un certo numero di celebrità A-List.



Source link

By LocalBizWebsiteDesign

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *