7 aggiornamenti SEO locali che influenzeranno la tua pianificazione 2022


È stato un anno frenetico con molti sviluppi nel marketing digitale e la SEO locale non ha fatto eccezione.

Poiché le esigenze informative dei consumatori sono cresciute e i mercati locali sono diventati più competitivi, i motori di ricerca si sono adattati per soddisfare queste esigenze.

Le aziende, i professionisti SEO locali e le loro agenzie dispongono di nuovi strumenti, più dati e un accesso più semplice a entrambi.

E i consumatori? Stanno ottenendo l’accesso a più informazioni a cui tengono attraverso un’esperienza di ricerca locale sempre più ricca, coinvolgente e senza soluzione di continuità.

Google e il cambiamento delle abitudini di acquisto dei consumatori hanno interrotto la ricerca locale

Quest’anno, molti dei nostri principali aggiornamenti di ricerca locale provengono da Google, ma non dovrebbe essere una sorpresa.

Google ha risposto rapidamente al cambiamento delle abitudini di acquisto dei consumatori a causa della pandemia e rimane la forza dominante nel mercato.

  • Google attualmente gode di una quota di mercato superiore al 92,4% nello spazio dei motori di ricerca in tutto il mondo.
  • L’83% dei consumatori locali utilizza Ricerca Google per trovare informazioni sulle attività commerciali locali e il 90% effettuerà un acquisto entro una settimana dalla ricerca iniziale.
  • Google ha facilitato 2 miliardi di connessioni come recensioni e prenotazioni tra aziende e acquirenti statunitensi al mese nel 2020.
  • [Available near me] le ricerche sono aumentate del 100% nel 2021; [now near me] ricerche del 200% nel 2021 e [along my route] ricerche 1000% nel 2020.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere sotto

Con numeri del genere, le aziende non possono permettersi di ignorare la SEO locale. Catturare anche solo una parte di queste ricerche può cambiare le regole del gioco per qualsiasi attività commerciale e la vita o la morte per chi è in difficoltà.

Ciò significa comprendere le modifiche alla ricerca locale nel 2021 e adeguare di conseguenza la strategia SEO locale del 2022. Quindi, cosa devi sapere sui numerosi aggiornamenti e modifiche del 2021?

1. Il profilo aziendale di Google ha reso la SEO locale più conveniente per le aziende

Quando Google ha rinominato Google My Business come Google Business Profile, il nuovo moniker è arrivato anche con aggiornamenti e nuove funzionalità.

Forse la cosa più incisiva è stata che gli imprenditori non devono più scavare attraverso un’app o una piattaforma per aggiornare o correggere i loro elenchi. Puoi aggiungere o aggiornare le informazioni di contatto, gli orari di apertura, aggiungere immagini e altro direttamente da Ricerca Google e Google Maps.

Puoi completare il processo di verifica e risolvere anche problemi come le sospensioni dalla Ricerca, rendendo più facile che mai ottenere una presenza potente nei risultati di ricerca locali.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere sotto

2. Google ha reso più facile trovare e aggiornarsi sulle ultime notizie locali

Sul retro delle ricerche per [news near me] triplicando in cinque anni in tutto il mondo, Google ha aggiunto funzionalità alle SERP locali per rendere le notizie locali più facili da trovare e creare.

Google ha lanciato due progetti per aiutare i giornalisti ad arricchire le loro storie con dati e informazioni locali:

Progetto Mappatore Censimento

Raccogli, analizza e visualizza i dati raccolti ed elaborati da The Associated Press su un’area locale.

Progetto Conoscenza Comune

Accedi a confronti geografici, grafici e visualizzazioni per l’analisi dei dati a livello di contea, stato e nazionale.

Il motore di ricerca ha anche reso più facile trovare le notizie locali nelle SERP con questi aggiornamenti:

  • Carosello di notizie locali: Le notizie locali rilevanti per la query di un utente ora vengono visualizzate nella parte superiore delle SERP, rendendole più facili da trovare e dando ai giornalisti e alle pubblicazioni locali maggiore visibilità.
  • Carosello delle migliori storie: Accanto alle maggiori testate, che un tempo dominavano questa porzione delle SERP, compaiono autorevoli fonti di informazione locale.
  • Altre notizie nella ricerca: Google ha migliorato la sua capacità di collegare le notizie a query di argomento ampio.
  • Tweet locali: le pubblicazioni e i giornalisti locali compaiono nelle notizie locali con i tweet anziché solo con le storie pubblicate.

3. Bing ha aggiunto più elementi visivi e risultati ricchi

Nel marzo 2021, Microsoft Bing ha lanciato cinque aggiornamenti mirati a fornire agli utenti locali un’esperienza più ricca, migliorando l’integrazione degli elementi visivi con i risultati di ricerca basati su testo.

  • Caroselli espandibili fornire agli utenti l’accesso a informazioni aggiuntive quando passano il mouse su un risultato.
  • Risultati simili a infografiche ora invoglia gli utenti che effettuano ricerche utilizzando query generiche per approfondire un argomento.
  • Punti salienti intuitivi estrarre dettagli come elenchi di ingredienti, conteggio delle calorie e informazioni nutrizionali da una pagina senza richiedere all’utente di fare clic su un sito Web.
  • Ricerca visiva integrata consente agli utenti di cercare visivamente elementi dall’aspetto simile facendo clic sul pulsante di ricerca visiva integrato.

Perché queste cose sono importanti per i professionisti SEO locali? Bing ha incorporato questi stessi concetti nei suoi risultati di ricerca locali.

Invece di un semplice carosello di immagini o fatti basati su testo, Microsoft Bing offre un visivamente ricco SERP per query locali costituito da risorse pertinenti raccolte da Bing Maps, immagini principali, recensioni dei visitatori e altre fonti.

Questi cambiamenti hanno reso la focalizzazione di alcuni sforzi SEO locali su Bing una prospettiva più attraente. Le aziende creative possono possedere lo spazio di ricerca locale se sono disposte a diventare creative con le numerose opportunità di ricerca locale.

Quindi, se non l’hai già fatto, arricchisci il tuo sito e le tue inserzioni con vari tipi di media e contenuti, inclusi i contenuti generati dagli utenti.

E non dimenticare di usare lo schema.

4. Tutti ottengono nuovi attributi

Sembra che Google rilasci costantemente nuovi attributi, e questo per una buona ragione.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere sotto

Gli attributi forniscono risposte proattive alle domande che gli utenti spesso hanno su un tipo di attività specifico e sono in primo piano nei profili delle attività di Google.

Come mai? Google è sempre alla ricerca di modi per aiutare le aziende a distinguersi e a soddisfare meglio una query.

Funzionalità come gli attributi di attività di proprietà di persone nere o di proprietà di donne, ad esempio, aiutano gli utenti che cercano di supportare le attività con valore condiviso a stabilire queste connessioni.

Nel febbraio 2021, Google ha aggiunto gli attributi relativi a salute, sicurezza e pandemia ai profili aziendali di Google.

Con l’aggiunta di questi attributi, le attività commerciali locali possono condividere informazioni sui protocolli di sicurezza e pubblicizzare servizi nuovi o modificati come il ritiro a bordo strada, la consegna senza contatto e il servizio di cena sul posto.

Google ha incluso anche attributi per appuntamenti online, preventivi, lezioni online e assistenza digitale.

La registrazione delle chiamate, la messaggistica e l’accesso a nuovi dati e approfondimenti in Ricerca Google e Maps aiutano a mantenere il coinvolgimento dei clienti consentendo alle aziende di tenere traccia delle telefonate dei clienti e di rispondere alle chiamate perse.

Tutti questi possono essere enormi per un’azienda impegnata. Se non hai guardato i tanti nuovi attributi resi disponibili nel 2021, dovrebbe essere uno dei primi compiti di SEO locale che affronterai nel nuovo anno.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere sotto

5. L’e-commerce locale ha ottenuto una spinta con Pointy

Nel giugno 2021, il 50% degli acquirenti statunitensi ha dichiarato di voler controllare online per vedere se un articolo era disponibile prima di acquistare i propri articoli per le vacanze. Ma anche prima le ricerche con la frase “in stock” sono aumentate dell’800%.

Ciò significa che aggiungere i tuoi prodotti al profilo della tua attività Google e mantenere aggiornato l’inventario sono estremamente vantaggiosi. Tuttavia, può essere una funzionalità dispendiosa in termini di tempo, per la quale le aziende non hanno sempre tempo a causa dell’aumento delle vendite.

Per semplificare, Google ha annunciato l’integrazione di Pointy.

Con questa nuova funzione, i rivenditori statunitensi idonei possono aggiungere automaticamente a Google il loro inventario di prodotti in negozio.

Quindi, viene aggiornato ogni volta che vendi un articolo, mantenendo la disponibilità del prodotto aggiornata online, in modo che gli utenti sappiano sempre cosa hai in magazzino.

6. Il rollout dell’indicizzazione mobile-first è ancora in fase di lancio

L’indicizzazione mobile-first è incombente da quando Google l’ha annunciato per la prima volta alla fine del 2017.

Da allora, ci sono state diverse espansioni, arresti e avvii, incluso il ritardo di settembre 2020 in cui il motore di ricerca ha dichiarato che avrebbe sospeso l’indicizzazione mobile-first almeno fino a marzo 2021.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere sotto

La fonte del problema? Google ne ha citati diversi, inclusi i meta tag dei robot, il caricamento lento, le risorse bloccate, i contenuti primari, le immagini mobili e i video.

Indipendentemente da ciò, non sarebbe saggio farsi prendere alla sprovvista: se non stai già offrendo un’esperienza mobile senza soluzione di continuità, devi darci dentro.

Le statistiche di ricerca di Google ci dicono che il 76% delle persone usa il proprio smartphone per cercare qualcosa nelle vicinanze durante il giorno e il 28% di questi si traduce in una vendita.

Allora come ti prepari?

Secondo Google, il miglior consiglio per le attività commerciali locali e i professionisti del marketing che sperano di attirare l’attenzione degli utenti locali in movimento, è concentrarsi sulla creazione di un’esperienza mobile positiva.

7. Nuovi strumenti e approfondimenti SEO locali gratuiti

Le aziende locali e i professionisti SEO che cercano di stare al passo con tutti i cambiamenti hanno anche avuto accesso ad alcuni nuovi strumenti gratuiti.

Uno di questi strumenti, sviluppato da Local SEO Guide, è il Local-Pack-O-Meter. Con esso, i professionisti SEO e aziendali possono tenere traccia dei dati per dieci diversi tipi di funzionalità di ricerca di Google, inclusi pacchetti locali, pannelli informativi, acquisti, offerte di lavoro e annunci, solo per citarne alcuni.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere sotto

Lo strumento funziona sui dati raccolti da circa 60 milioni di query di ricerca statunitensi fornite da Traject Data. Di conseguenza, ha una dimensione del campione molto più ampia ed è più rappresentativa di tutte le query statunitensi.

E con dati che risalgono a maggio 2020, gli utenti possono setacciare i dati per identificare tendenze e approfondimenti entusiasmanti per potenziare le loro strategie in futuro.

Un’altra grande risorsa pubblicata quest’anno è stata un documento di ricerca di Milestone Inc, che ha analizzato 500 aziende basate sulla posizione, le loro sessioni e le visualizzazioni di pagina per capire meglio quali canali hanno avuto più guadagni con il miglior ROI.

Alcuni degli approfondimenti includono:

  • Il traffico da referral è arrivato terzo dietro la ricerca organica e locale del ROI.
  • Il traffico di riferimento, tuttavia, ha avuto tassi di coinvolgimento più elevati.
  • La ricerca locale offre il miglior ROI con le visualizzazioni di pagina più elevate per sessione.

Rio SEO, nel frattempo, ha analizzato le metriche delle prestazioni aggregate di GMB dalle oltre 200.000 sedi aziendali statunitensi gestite nella sua piattaforma. Ogni mese, il marchio rilascia un nuovo rapporto con benchmark specifici del verticale per Visualizzazioni di ricerca, Clic per chiamare, Clic sul sito Web e altro ancora.

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere sotto

Se stai cercando dati per informare la tua strategia SEO locale 2022, ti consigliamo di verificare queste e altre opportunità.

Cosa devi sapere per una strategia SEO locale efficace per il 2022

Sebbene questi sette aggiornamenti siano essenziali per la tua strategia di ricerca locale 2022, non sono le uniche cose che dovresti avere sul tuo radar.

Se hai appena iniziato con la SEO locale, assicurati di impostare Prodotti per la massima visibilità e conversioni in Ricerca Google e ottenere il massimo da Google Maps per la tua attività.

Per le grandi aziende con più sedi, assicurati di sfruttare i dati disponibili in Google Merchant Center per potenziare le tue campagne SEO locali.

Dovrai anche occuparti di eventuali sfide SEO locali aziendali o problemi comuni di Service Area Business.

Altre risorse:

Annuncio pubblicitario

Continua a leggere sotto


Immagine in primo piano: Shutterstock/RoseRodionova





Source link

By LocalBizWebsiteDesign

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *